Dario Sannino Senior Quality Manager

Febbraio 13, 2020 By admin

Un professionista con eccellenti capacità di comunicazione, organizzazione e documentazione“. Queste sono le parole che Dario Sannino usa per presentarsi e parlare di sé stesso. Sannino, infatti, è un Sr. Quality Manager (Responsabile dell’implementazione e della gestione del programma di qualità), consulente freelance, che svolge la sua attività nel campo dell’industria farmaceutica. In modo particolare, mostra competenze specialistiche nel comparto del “Biotech”, “Medical Device” e “Parenteral Large Volume Infusion”. Dopo aver completato il percorso di istruzione presso la scuola superiore, Sannino ha intrapreso gli studi universitari alla “Bicocca” di Milano, dove ha frequentato la facoltà di Scienze e Tecnologie dei Materiale, conseguendo la laurea con il massimo dei voti. Proprio qui ha avuto la possibilità di approfondire le conoscenze sull’ingegneria dei materiali, nanotecnologie applicate, chimica della materia, organica e macromolecolare, fisica e cinetica della termodinamica e dei materiali. Inoltre, Dario Sannino ha conseguito il Diploma di Laboratorio di chimica biologica e il Diploma di biotecnologo alimentare. Parla fluentemente la lingua inglese, è dotato di eccellenti capacità comunicative, ha esperienza di revisore contabile e di project manager internazionale. Questo gli ha consentito di maturare importanti doti comunicative ed interpersonali, tali da poter interagire con aziende caratterizzate da contesti, culture e formazione di respiro internazionale. Inoltre, ha abilità organizzative e gestionali molto spiccate, che gli permettono di avere successo anche nel campo della preparazione di progetti, della scrittura tecnica, risoluzione dei problemi, esperienze formative, eventi e team building. Ha importanti capacità nel gestire progetti paralleli e nel coordinare le risorse umane, orientandole alla crescita professionale per il raggiungimento degli obiettivi più complessi. È esperto in produzione di asepsi farmaceutica e biotecnologica, deviazione, reclamo, gestione CAPA, GMP e preparazione alle ispezioni delle autorità sanitarie. Accanto alle sue conoscenze nell’ambito farmaceutico, Dario Sannino ha competenze nel campo della Grande Distribuzione Organizzata (GDO) e nel manifatturiero, oltre che competenze nell’attività di revisore capo fornitore. Notevoli sono anche le capacità nel campo informatico. Le sue importanti e brillanti doti gli hanno permesso di farsi strada e di sviluppare una lunga esperienze presso multinazionali farmaceutiche e medical device. Proprio in questi particolari contesti ha fornito una grande contributo allo sviluppo del Quality Management System (QMS, un complesso di procedure aziendali finalizzate al soddisfacimento delle esigenze del cliente), alla conformità dei dipartimenti di qualità rispetto alle competenze richieste in tema di Computer System Validation & Data Integrity (CSV & DI). Il background di Sannino mostra una ventennale esperienza nel campo delle biotecnologie, per cui ha sviluppato importanti qualità manageriali presso le più prestigiose e famose aziende farmaceutiche. Il suo percorso ha avuto inizio nel 1997 presso la Merck Serono S. p. a., dove ha svolto il ruolo di Specialista e coordinatore del laboratorio di packaging. Nel settembre 2003, poi, presso la medesima azienda, ha assunto il ruolo di Specialista e coordinatore del laboratorio chimico, dove ha ricoperto, tra gli altri compiti, anche quello di coordinamento su 20 tecnici. La sua scalata prosegue nella Merck Serono, dove dall’ottobre 2007 ha assuto il ruolo di Responsabile di supporto unità e qualità e Responsabile di laboratorio. Dal dicembre 2017 al giugno 2019, invece, ha svolto la sua attività presso la Baxter International Ltd come Responsabile della Quality Consultants EMEA Region. Vanta un’esperienza anche presso la Merck KGaA. Proprio nel corso di queste particolari attività professionali, Dario Sannino ha costantemente svolto funzioni all’interno del management del dipartimento di qualità. Inoltre, forte del suo contatto con aziende farmaceutiche di questo calibro, Sannino ha sviluppato competenze specialistiche nei settori dei prodotti farmaceutici e nelle materie e tecnologie afferenti ai seguenti campi disciplinari: Spettroscopia ad Infrarossi (NIR), Cromatografia liquida (HPCL e UPCL), procedure elettroforetiche, Assorbimento Atomico, Gascromatografia, Polarimetria, Spettroscopia Raman e ultravioletti (UV – VIS), solo per riportarne alcune. Sannino e la sua équipe possiedono le abilità tecniche finalizzate al coordinamento veloce ed efficace dell’allestimento di complesse ispezioni degli enti regolatori internazionali nei settori Medical Device, Pharma e Biotech. Infatti, Sannino mette in pratica un’analitica gap analysis dei processi che riguardano la produzione e la qualità, così da evidenziare i settori da sottoporre al miglioramento, attraverso la messa a punto di uno specifico remediation plan. Inoltre, Dario Sannino ha competenze nella gestione e nella coordinazione di progetti internazionali nel settore della qualità. Nello specifico, ha abilità particolari nella Quality Unit Project (QA & QC). Dal 2019, invece, ricopre la funzione di Senior Advisor per la Società Internazionale GxP Consulting S. A. S., qualificata in assistenza alla Process and Quality Compliance, dedicata alla piccola, media e grande impresa. La particolarità dell’Azienda GxP Consulting guidata da Dario Sannino è la speciale competenza in Biotech, Medical Device e Parenteral Large Volume Infusion. Vediamo nello specifico di cosa si tratta. Biotech, altrimenti detta Biotecnologia, riguarda l’applicazione tecnologica di sistemi biologici ed esseri viventi. In particolare, la Biotecnologia trova speciale applicazione nei settori farmaceutico, ospedaliero e medico, al fine di acquisire prodotti e procedure funzionali alla regolazione del ciclo vitale di una cellula o di un suo organismo. Inoltre, l’industria del settore biotecnologico effettua attività di ricerca e sviluppo di nuove terapie, in grado di curare le patologie più gravi e potenziare le diagnosi. La branca della biotecnologia presuppone una notevole competenza scientifica, in grado di evolvere e innovarsi con il trascorrere del tempo, al fine di seguire passo dopo passo tutti i cambiamenti che interessano il comparto scientifico. Infatti, la sperimentazione e la messa in commercio dei farmaci biotecnologici arricchiscono i prodotti, ma costano fatica e competenze. La seconda eccellenza che caratterizza la società di Dario Sannino è la specializzazione in Medical Device. Questa particolare definizione fa riferimento alla strumentazione medica, usata singolarmente o in abbinamento ad altre attrezzature o programmi informatici, nei settori della diagnostica e della terapia. Come ogni medicinale, anche l’apparecchiatura medica necessita di una particolare autorizzazione prima di essere venduta al pubblico. Dunque, ogni dispositivo medico sarà sottoposto a studi clinici e coefficienti di sicurezza da parte delle strutture competenti. La garanzia dell’adeguata performance di un’apparecchiatura medica deve essere accompagnata da certificazioni riconosciute e rilasciate dagli organi competenti (ad esempio il Marchio CE, che ne attesta la conformità alle direttive predisposte dall’Unione Europea). Il terzo settore di eccellenza della società di cui Sannino è leader è la Parenteral Large Volume Infusion, altrimenti detta nutrizione parenterale. Essa fa riferimento all’applicazione di nutrienti, che possono essere infusi mediante somministrazione endovenosa. Ogni nutriente dovrà adattarsi ad una speciale tassonomia, che si distinguerà in base a diversi criteri: processo di produzione, tipologia di imbottigliamento, modalità di conservazione, origine dei nutrienti. Questa particolare tipologia di nutrizione può essere realizzata in modo parziale o totale ed è riservata a pazienti che non possono assumere cibo mediante la normale digestione. Inoltre, essa è riservata a tutti i pazienti che hanno bisogno di riabilitare la funzione nutritiva in seguito ad operazioni chirurgiche o trattamenti medici particolarmente intensi. Tuttavia, l’attività della GxP Consulting di Dario Sannino offre supporto per la realizzazione di tutte le procedure di adeguamento di cui fanno richiesta le Autorità Sanitarie Internazionali più importanti, come: China Food and Drug (CFDA), Food and Drug Administration (FDA), European Medicines Agency (EMA), World Health Organization (WHO), Agenzia Nazionale di Vigilanza Sanitaria (ANVISA) e dal Saudi Food and Drug Authority (SFDA). Inoltre, Dario Sannino e la sua squadra supportano nella gestione e nella preparazione agli accertamenti legali da parte degli enti regolatori nei settori di Medical Device, Pharma e Biotech. Poi, mostra esperienza nella coordinazione e nell’organizzazione dei dipartimenti complessi, delle risorse umane, dei laboratori e dei progetti di respiro internazionale nel settore della qualità. Sulla scia della lunga esperienza di Sannino, l’azienda offre la propria consulenza sui prodotti farmaceutici, sulle materie e sulle tecnologie che afferiscono alla Cromatografia liquida (HPLC e UPLC), Assorbimento Atomico, tecniche elettroforetiche, Spettroscopia ad infrarossi (NIR), Spettroscopia Raman, Polarimetria, ultravioletti (UV-VIS) e Gascromatografia. L’intera filosofia aziendale della GxP Consulting di Dario Sannino si basa sulla Lean Six Sigma, una particolare struttura organizzativa, che pianifica gli obiettivi da raggiungere, in relazione alle competenze dei risultati ottenuti e alla soppressione degli sprechi. Si tratta, infatti, di un concetto di natura manageriale che mescola la concezione di produzione Lean e il programma di coordinamento della qualità Six, che ha come obiettivo l’eliminazione di 8 tipologie di sprechi, finalizzato all’accrescimento e al miglioramento delle performance professionali La filosofia del Lean Six Sigma è attuale e molto usata dalle aziende nel settore dei controlli qualitativi. Infatti, essa realizza la “cintura del personale”, per cui si divide in cintura bianca (white belts), gialla (yellow belts), verde (green belts) e nera (black belts o master black belts). Infatti, Dario Sannino vanta le certificazioni di qualità in Green Belt e Black Belt (Cintura Verde e Cintura Nera per il suo orientamento all’efficienza e ai processi a valore aggiunto) per la specializzazione nelle metodologie. Questa particolare certificazione, inoltre, permette allo stesso Sannino di offrire ai clienti un servizio di gestione della qualità di altissimo livello. Tuttavia, l’azienda di Dario Sannino non esaurisce qui i propri servizi. Infatti, la Consulting offre ai clienti una vasta gamma di soluzioni chiavi in mano per i sistemi di gestione digitalizzata dell’azienda (Digital Governance), che sono di diversa natura. Tra i tanti è possibile menzionare, in modo particolare: Oracle, TrackWise, EBR (Batch Record Elettronico) ad uso aziendale, il gestionale SAP modulo QM (Quality Management) e il sistema integrato LIMS (Laboratory Informations Management System). Infine, il pacchetto di servizi offerto dalla società di Dario Sannino si completa di ulteriori eccellenze: studio specializzato di soluzioni di laboratorio dedicate all’impresa, servizi audit di terze parti, preparazione agli accertamenti da parte delle autorità sanitarie (Inspection Readiness), messa in opera del programma di “Life Scienze Education” e dei processi di convalida dei sistemi informatici. Infine, per contattate Dario Sannino e approfondire le conoscenze in tema, è possibile consultare il suo sito www.dariosannino.com e quello dell’azienda di cui è leader www.gxpconsulting.it